1/22/2018

LA SICUREZZA E' UNA COSA SERIA

L'amministratore delegato David Taylor condivide il punto di vista di P&G sulla sicurezza delle persone e la promozione delle giuste decisioni da parte di adolescenti e giovani adulti.

Come tutti i genitori del mondo, sono abbastanza convinto nell'affermare che i miei figli sono straordinari. E, come tutti i genitori del mondo, oltre a tenerli al sicuro, una delle mie più grandi responsabilità è stata quella di prepararli ad essere adulti responsabili.

Quando i miei figli sono diventati adolescenti hanno naturalmente iniziato a richiedere più libertà nelle loro vite per fare cose come guidare, uscire con gli amici e tornare a casa più tardi. Il mio compito di garantire la loro sicurezza si è trasformato sempre di più in quello di insegnare loro cosa significhi comportarsi in modo responsabile in modo da poter prendere le giuste decisioni da soli.

Come padre, vedere esempi recenti di giovani partecipare intenzionalmente a sfide autolesionistiche come l'ingestione di grandi quantità di cannella o la cosiddetta moda del "Tide Pods Challenge" è estremamente preoccupante.

Le conseguenze potenzialmente permanenti di questi atti, finalizzati a cercare popolarità su Internet, possono deviare le speranze e i sogni dei giovani e, non da ultimo, la loro salute.

Garantire la sicurezza delle persone che utilizzano i nostri prodotti è fondamentale in ogni nostra azione in P&G. Tuttavia, nemmeno gli standard, i protocolli, le etichette e le avvertenze più severi possono impedire l'abuso intenzionale alimentato da una mancanza di buon senso e dal desiderio di popolarità.

In qualità di amministratore delegato di P&G, vi assicuro che stiamo lavorando con i nostri partner per fare il possibile per fermare questa pericolosa tendenza, assicurandoci, tra le altre cose, che i social media rimuovano i video che esaltano questi comportamenti dannosi, collaborando con i gruppi di pressione politica e le associazioni di categoria per contribuire a diffondere il messaggio che si tratta di comportamenti pericolosi che non devono essere imitati e pubblicando una campagna sociale destinata a raggiungere adolescenti e giovani adulti, oltre ad altre azioni che abbiamo intrapreso.

E chiedo anche il vostro aiuto.

Prendiamoci un momento per parlare con i nostri giovani e far sapere loro che la loro vita e la loro salute contano più di clic, visualizzazioni e Mi piace. Per favore, aiutiamoli a capire che questa è una cosa seria.