Ingredienti

A child scientist looks at the molecular model
Our brands Icon

Dai un’occhiata al contenuto di un flacone

Vogliamo rispondere a tutte le tue domande relative al contenuto dei prodotti che creiamo, fornendoti informazioni che siano chiare, affidabili e accessibili. In altre parole, se non trovi quello che stai cercando qui o sui siti delle nostre marche, faccelo sapere e faremo di tutto per fugare ogni dubbio.

La selezione degli ingredienti e la loro produzione

The scientist tests the ingredients in the laboratory

In molti credono che gli ingredienti naturali siano più sicuri di quelli sintetici, creati dall’uomo. In realtà non è così semplice: sia gli ingredienti naturali sia quelli sintetici hanno una gamma di sicurezza e pericolosità.

Poiché in molti preferiscono comunque utilizzare soltanto ingredienti naturali, stiamo lavorando per inserirli nel nostro portfolio di prodotti. Anche gli ingredienti di origine naturale richiedono rigidi controlli di sicurezza. “Naturale” non significa necessariamente “sicuro”: persino l’acqua e il sole hanno limiti di sicurezza.

È inoltre opinione comune che gli ingredienti naturali siano più sostenibili, perché l’approvvigionamento richiederebbe meno energia e meno risorse. La realtà è che le caratteristiche di sostenibilità di qualsiasi ingrediente dipendono dall’uso, dal contesto e dal consumo energetico legati alla sua creazione (o alla sua coltivazione), nonché alla sua produzione e al suo utilizzo. In definitiva, cerchiamo di procurarci i migliori ingredienti per i nostri prodotti in modo che tu possa usarli con fiducia. E ci impegniamo a garantire l'uso delle soluzioni più sostenibili ed ecologiche.

Ingredienti che non utilizziamo

  • Alchifenoli e alchilfenoletossilati
  • Benzene
  • Bispfenolo A (non nelle formule*)
  • Metalli pesanti: Arsenico, piombo, cromo VI, mercurio, cadmio, nichel
  • Microparticelle
  • Composti organostannici (TBT, DBT, MBT, DOT)
  • PVC (non nelle formule*)
  • IPA (idrocarburi policiclici aromatici)
  • PCB (policlorodifenili)
  • Ftalati** (incl. materiali profumi)
  • Triclosan
  • Triclocarban**

Abbiamo rigorosi limiti di sicurezza del prodotto in atto quando uno di questi materiali potrebbe essere trovato in piccole quantità a causa della loro presenza naturale (o di fondo) nell'acqua, nell'ambiente o come parte del processo di produzione.

* Non utilizziamo BPA o PVC in nessuna delle nostre formule. Il nostro uso di PVC e BPA si limita a quantità molto ridotte in alcune confezioni di prodotti come le bombolette spray o nei dispositivi elettrici nei quali le loro prestazioni sono essenziali per la sicurezza del prodotto. Prenderemo in considerazioni nuove opzioni non appena saranno disponibili.

** Non utilizziamo questi ingredienti in prodotti nuovi e li stiamo abbandonando. Più dettagli sulle tempistiche relative all’abbandono di questi materiali sono disponibili nella sezione Domande sugli ingredienti comuni (sopra).

Ingredienti comuni

Sebbene garantiamo che i nostri prodotti siano sicuri da usare prima che arrivino sugli scaffali, siamo consapevoli che vi siano accese discussioni riguardo ad alcuni ingredienti. Di seguito troverai il nostro punto di vista in merito.

Il diossano non è un ingrediente, ma piuttosto un sottoprodotto che si può formare in minuscole quantità (tracce) durante la fabbricazione di alcuni prodotti (più comunemente nei prodotti per la pulizia). È importante osservare che la presenza del 1,4-diossano è già ben al di sotto del limite di sicurezza in tutti i nostri prodotti per la pulizia. Ad esempio se lavassi e indossassi più di 1.000 carichi di bucato ogni giorno, saresti comunque al di sotto del limite di sicurezza per il diossano. Inoltre, il diossano non è facilmente assorbito dalla pelle e viene anche rapidamente eliminato dal corpo, in modo molto simile alle vitamine in eccesso nella nostra dieta. Ciononostante, lavoriamo costantemente per ridurre e/o eliminarlo dai nostri prodotti, pur continuando a garantire che i nostri prodotti abbiano le prestazioni che tutti ci aspettiamo.

I fosfati sono nutrienti essenziali per la crescita di piante, di un ecosistema sano e si trovano comunemente nei fertilizzanti. Sebbene il fosfato sia naturalmente presente nell’ambiente, viene anche rilasciato dai cibi e dai prodotti per la pulizia dopo il loro utilizzo. Attraverso una serie di innovazioni dei nostri prodotti siamo ora in grado di produrre molti prodotti per la pulizia privi di fosfati senza compromettere la loro efficacia. Pertanto, abbiamo già rimosso i fosfati da oltre il 95% dei nostri prodotti per la pulizia e stiamo lavorando per eliminare il restante 5% nel giro di pochi anni. Nei pochi casi in cui continuiamo a utilizzare i fosfati, siamo in conformità con tutti i limiti normativi applicabili.

Può darsi che tu abbia sentito di dubbi sulla sicurezza degli ftalati. Esistono vari tipi di ftalati e ciascuno di questi è diverso (proprio come ci sono tipi di funghi velenosi e non velenosi). Noi ci atteniamo alla messa al bando globale degli ftalati. Infatti, abbiamo tolto gli unici ftalati che erano usati nei nostri prodotti profumati anche se le varie agenzie li hanno considerati sicuri.

I DEP impiegano più tempo a evaporare perciò, quando utilizzati in quantità molto piccole, possono far durare un profumo più a lungo, e sono presenti a livelli molto bassi in alcune delle nostre fragranze.

Triclosan e triclocarban sono ingredienti antimicrobici che arrestano o stoppano la crescita di microorganismi quali i batteri e la muffa. Noi abbiamo già eliminato globalmente il triclosan dai nostri prodotti ed abbiamo un piano per eliminare gli ultimi pochi utilizzi di triclocarban.

Le microparticelle sono particelle di plastica solida e sono utilizzate per esfoliare o detergere nei prodotti per la cura personale.

Abbiamo già incluso le microparticelle in alcuni dei nostri prodotti detergenti esfolianti e dentifrici in base al feedback positivo che abbiamo ricevuto dalle persone che li usano. Le microparticelle sono sicure per l’uomo e l’uso del polietilene in alcuni alimenti è approvato dalla Food and Drug Administration (FDA). Poiché le microparticelle sono fatte di plastica, alcuni gruppi si sono interrogati sul fatto che la plastica che si trova nei nostri oceani e corsi d’acqua provenga dalle microparticelle. La scienza, ad oggi, mostra che è la scomposizione di plastiche più grandi la prima fonte di plastica negli oceani, non le microparticelle.

Attualmente abbiamo eliminato le microparticelle da tutte le formulazioni di detergenti per il viso e per il corpo e dai dentifrici P&G. Dunque, i prodotti che forniamo oggi sono tutti senza microparticelle.

Conservanti (compresi parabeni e altri)

I conservanti proteggono tutti noi evitando la crescita di batteri e muffe durante l’uso dei prodotti di consumo. Prodotti diversi necessitano di conservanti diversi che funzionano meglio in quella particolare formula. Ti assicuriamo che tutti i nostri conservanti rispettano le normative e i limiti di sicurezza applicabili, indipendentemente dal paese di vendita.

Pannolini per bambini & igiene femminile Salviette umidificate per neonati Deodoranti per l’ambiente Cura della salute orale Bucato e pulizia di casa Cura dei capelli e pulizia personale Prodotti senza risciacquo per la cura della pelle Scopri di più
Acido benzoico contain contain contain contain contain Visita il sito
Alcol benzilico contain contain Visita il sito
DMDM Idantoina: contain contain Visita il sito
Diazolidinil urea (numero ristretto di prodotti) contain Visita il sito
Imidazolinidil urea (numero ristretto di prodotti) contain Visita il sito
Quaternium-15 (numero ristretto di prodotti) contain Visita il sito
Acido formico contain contain Visita il sito
Glutaraldeide contain contain Visita il sito
Iodopropinil butilcarbammato contain contain Visita il sito
Isotiazolinone: Benzoisotiazolinone contain contain Visita il sito
Metilisotiazolinone contain contain Visita il sito
Metilcloroisotiazolinone contain contain Visita il sito
Parabeni: Metil-, Ethil-, Propil- e Butilparaben contain contain contain Visita il sito
Fenossietanolo contain contain contain Visita il sito
Acido salicilico contain contain Visita il sito
Acido sorbico contain Visita il sito

Un numero ristretto di prodotti richiede dei conservanti non elencati qui sopra, compresi sorbato di potassio, cloruro di benzalconio, acido deidroacetico e cloroexidina. Questi vengono indicati nell’elenco degli ingredienti del prodotto del caso.

Conservanti usati

Per maggiori informazioni in merito ai dati, alle certificazioni e alle strategie relative alla sicurezza dei nostri prodotti, visita il nostro portale Sicurezza e Conformità dei Prodotti.