Scienza del benessere degli animali P&G

Scienza del benessere degli animali P&G

Da oltre 180 anni, in Procter & Gamble (P&G), la sicurezza delle persone che utilizzano i nostri prodotti è al centro del nostro lavoro. Siamo ugualmente impegnati a garantire il benessere degli animali e test senza animali, il nostro impegno cruelty-free prosegue da oltre 40 anni come pionieri nello sviluppo di New Approach Methodology (NAM).

Lo stand virtuale di P&G

Lo stand virtuale di P&G al Congresso mondiale sulle alternative e l'uso degli animali nelle scienze della vita (WC11) 2021

Il nostro obiettivo finale è quello di sviluppare test alternativi senza animali, a livello globale. Per condividere questo obiettivo abbiamo pubblicato le nostre ricerche in oltre 1.000 pubblicazioni scientifiche e presentato le nostre ricerche in innumerevoli conferenze internazionali. Continuiamo a sostenere con forza l'accettazione regolatoria di metodi non animali e contribuire a rendere obsoleti i test sugli animali.

Contributi specifici di P&G per l'eliminazione dei test sugli animali:

Gli scienziati P&G hanno inventato uno dei primi metodi alternativi che non prevede l’uso di animali nei test delle allergie cutanee, recentemente approvato dalle autorità principali. Questo metodo rappresenta una pietra miliare nell'eliminazione dei test sugli animali.

Come si manifesta l'allergia cutanea

Capire la sensibilizzazione cutanea
Imparando a conoscere le due fasi della sensibilizzazione cutanea, P&G sta creando nuovi modi per testare i nostri prodotti in modo sicuro ed efficace con metodi non animali.

Il ruolo pionieristico di P&G nello sviluppo di valutazioni di sicurezza non animali

Un'altra area scientifica di cui P&G è all'avanguardia è il Read-Across, un metodo per prevedere il profilo di sicurezza delle innovazioni di ingredienti nuovi al mondo sulla base delle proprietà chimiche e biologiche di ingredienti noti.

Il seguente foglio bianco in formato PDF fornisce maggiori dettagli su come P&G sta realizzando tutto ciò, tra cui:

  • La storia dei test di sicurezza di P&G
  • I nostri progressi nei test di sensibilizzazione cutanea
  • Valutazioni dei nostri test senza animali
  • Sviluppo di nuovi approcci
  • Le nostre fasi di valutazione del read-across

Pionieri nell'eliminazione dei test oculari
P&G ha sostenuto i pionieri nell'analisi oculistica senza uso di animali facendo uso di test di coltura cellulare e tessuti umani ricostruiti. La base del nostro lavoro in questo campo è stata guidare i principali programmi internazionali e le attività industriali, tutti con l'obiettivo di ottimizzare i test che non prevedono uso di animali, estenderne l'applicazione a tutti i tipi di ingredienti e garantirne l'accettazione normativa. Questi sforzi contribuiscono alla causa comune, consentendo a P&G e a tutta l'industria di sviluppare prodotti sicuri e cruelty-free.

Amy Clippinger, Direttore del PETA International Science Consortium

P&G ha contribuito in modo determinante ad un progetto che il PETA International Science Consortium sta organizzando per sostituire l'uso dei conigli nei test di irritazione/corrosione degli occhi e della pelle dei prodotti di consumo.

Amy Clippinger,

PhD, Direttore del PETA International Science Consortium